foto in Home Page : © Jacques Henri Lartigue - Le ZYX 24 s’envole. Rouzat, 1910

Nero su bianco

Ferdinando Scianna, il primo fotografo italiano ad essere accolto nell'agenzia Magnum, apre il suo archivio personale, mostrando a Speciale Tg1 foto inedite di Henri Cartier-Bresson, il maestro della fotografia del Novecento, teorico dell'invisibilità del fotografo, restio a far riprendere la sua immagine.
Gianni Berengo Gardin e Piergiorgio Branzi ripescano dai loro archivi le foto francesi degli anni Cinquanta, quando Parigi era la capitale europea della cultura.
Mimmo Jodice apre la sua camera oscura, il laboratorio delle sue sperimentazioni artistiche, e mostra le foto inedite dell'avanguardia pop degli anni Settanta e Ottanta, con i ritratti di Joseph Beuys e Andy Warhol.
"Nero su bianco" ricostruisce l'avventura della nascita del fotogiornalismo italiano dopo il periodo del fascismo e dell'istituto Luce, con documenti d'epoca e le testimonianze di Uliano Lucas, Lisetta Carmi, Giovanna Calvenzi, i ricordi dei fotografi scomparsi, Mario Dondero, Ugo Mulas e Gabriele Basilico: il ritratto dell’Italia del dopoguerra attraverso le immagini dei migliori fotografi, in bianco e nero.



Post più popolari